Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network

D’Andrea tutto fame e grinta, il Catanzaro si gode il suo “scugnizzo”

I guizzi decisivi, l'esultanza liberatoria, l'intero stadio che gli dedica un coro: ora per il talento napoletano si aprono prospettive interessanti

Dalla Ternana all’Ascoli, sempre con la stessa “cazzimma”. Luca D’Andrea non ha perso il vizio di spaccare le partite. Quasi cinque mesi fa, alla seconda giornata di campionato, la sua luce risplendeva in un “Via Del Mare” quasi spettrale. Minuto 88, lo “scugnizzo” giallorosso da poco subentrato si guadagna il rigore che stende la Ternana e consegna la vittoria ai suoi con un guizzo ubriacante.

Le aspettative su di lui crescono in maniera esponenziale e quando entra in campo si fa subito notare per velocità e imprevedibilità, ma Vivarini lo utilizza con il contagocce: da lui esige meno individualismo e più gioco di squadra, quindi gli preferisce un giocatore più “completo” e disciplinato come Sounas. Adesso D’Andrea, come confermato dal tecnico stesso, sembra aver imparato la lezione. La dimostrazione sabato scorso nel match casalingo contro l’Ascoli. Quando Vivarini lo richiama durante il riscaldamento a bordo campo e gli indica il campo, D’Andrea è un fulmine: corre in panchina, si infila la maglietta con tutta fretta ed entra in partita con la voglia di mangiarsi il mondo.

“Ci serviva ampiezza e qualità sulla fascia, gli ho detto che era la sua partita”, ha svelato il tecnico in sala stampa. Detto, fatto: sull’out destro è imprendibile e prima propizia l’autogol di Bellusci, poi si prende il corner che porta al 3-2 di Iemmello. Poi l’esultanza liberatoria, l’abbraccio con Vivarini e l’intero stadio che gli dedica un coro. “Lui ha dato un apporto importante alla squadra con una grande attenzione in fase di non possesso – ha aggiunto Vivarini Gli si apriranno delle prospettive interessanti”. Uno scenario che la nostra redazione aveva ampiamente previsto. E che, questa volta sì, potrebbe regalare soddisfazioni. Il “credi sempre in te stesso” pubblicato sui social dal talento napoletano la dice lunga sul suo momento. 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le probabili formazioni e le info su dove vedere Cittadella-Catanzaro, match valevole per la ventiseiesima...
Tre lunghezze separano in classifica le due compagini. Tra le mura amiche, i granata sono...
Il difensore giallorosso: "Siamo in zona playoff e abbiamo voglia di mantenerla"...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Calcio Catanzaro