Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network

Vittoria al cardiopalma per il Catanzaro: Ascoli sconfitto (3-2) al “Ceravolo”

Terzo risultato utile consecutivo per la squadra di Vivarini che sale a quota 38 punti in classifica e scavalca il Cittadella al sesto posto

Vittoria al cardiopalma per il Catanzaro contro l’Ascoli: le Aquile, sfruttando la superiorità numerica nella ripresa, riescono a imporsi nel finale al “Ceravolo” per 3-2. Un successo arrivato al termine di una partita sporca e per larghi tratti a ritmi compassati. I giallorossi sono stati bravi a sbloccarla al primo affondo grazie al colpo di testa vincente di Antonini, ma non hanno saputo gestire il risultato e hanno chiuso sotto la prima frazione per le reti subite da due palle alte (ancora tallone d’Achille delle Aquile) di Mantovani e Botteghin. Secondo tempo con diversi errori in fase di costruzione da parte del Catanzaro che dopo l’espulsione di Valzania gioca esclusivamente nella metà campo avversaria e nel finale riesce a ribaltare una gara complicata facendo esplodere di gioia il “Ceravolo”. Arriva così il terzo risultato utile consecutivo per la squadra di Vivarini che conferma i segnali di crescita delle ultime uscite e conquista tre punti preziosi in chiave salvezza.

Nella ripresa, Vivarini punta su Iemmello e Petriccione richiamando in panchina Biasci e Verna. I giallorossi partono all’attacco sin dalle battute iniziali, ma non riescono a pungere la retroguardia dei bianconeri che si difende con ordine e non concede spazi. Un episodio al 58′ cambia la partita: Valzania entra duro su Veroli e l’arbitro Rapuano estrae il cartellino rosso dopo aver rivisto l’intervento al monitor. Pochi minuti più tardi, il tecnico giallorosso inserisce D’Andrea per aggiungere maggiore imprevendibilità. Con il talento classe 2004, il Catanzaro comincia a portare più pericoli dalle parti di Viviano mentre l’Ascoli cerca di stringere i denti. D’Andrea crea non pochi problemi alla retroguardia avversaria e nell’ultimo quarto d’ora c’è spazio anche per Donnarumma. Fino alla fine, le Aquile premono sull’acceleratore e all’82 trovano il pareggio: D’Andrea scappa via sulla fascia destra e trova Iemmello, Bellusci entra goffamente in scivolata per anticiparlo e finisce per infilare il pallone nella propria porta. Il pubblico del “Ceravolo” inizia a crederci e Iemmello riesce a firmare il gol del vantaggio all’86’: lo Zar, sugli sviluppi da corner di Petriccione, riceve il pallone su sponda di Donnarumma e insacca. Attimi di apprensione subito dopo il pari per un lieve malore accusato da un tifoso: il gioco però riprende qualche istante più tardi (nessun problema per il tifoso), con l’arbitro che assegna nove minuti di recupero. Le ultime battute sono ricche di capovolgimenti di fronte con l’Ascoli che anche in dieci uomini si propone in avanti lasciando qualche varco dietro e il Catanzaro che in contropiede sfiora il poker: al 96′ Iemmello non aggancia in area di un soffio un pallone servito da D’Andrea e al 98′ Donnarumma spara a lato di poco col destro a incrociare. Undicesima vittoria stagionale dunque per la truppa di Vivarini che sale a quota 38 punti in classifica e scavalca il Cittadella al sesto posto.

TABELLINO

CATANZARO (4-4-2): Fulignati; Situm, Antonini, Veroli (30’ st Oliveri); Sounas (18’ D’Andrea), Verna (1’ st Pompetti), Pompetti, Stoppa (26’ st Donnarumma); Biasci (1’ st Iemmello), Ambrosino. A disposizione: Sala, Borrelli, Brignola, Pontisso, Brighenti, Krajnc, Miranda.. Allenatore: Vivarini

ASCOLI (3-5-2): Viviano, Bellusci, Botteghin, Mantovani; Falzerano ( 36’ st Quaranta), Valzania, Di Tacchio (36’ st Vaisanen), Masini, Celia (17’ st Giovane); D’Uffizi (17’ st Zedadka), Streng (25’ st Duris). A disposizione: Bolletta, Vasquez, Caligara, Tarantino, Milanese,, Maiga, Rodriguez. Allenatore: Castori

Arbitro: Rapuano
Assistenti: Ceccon-Ceolin
Quarto ufficiale: Gemelli
Var: Di Martino
AVar: Santoro

Angoli: tre Catanzaro, quattro Ascoli
Recupero: 2‘ pt; 9’ st
Ammoniti: 14’ pt D’Uffizi (A), 21’ pt Scognamillo (C), 40’ pt Bellusci (A), 43’ pt Sounas (C); 7’ Di Tacchio (A), 40’ st Quaranta (A), 41’ st Iemmello (C), 53’ st Situm (C), 54’ st Pompetti (C)
Espulsioni: 14’ st Valzania (A)
Marcatori: 17’ pt Antonini (C), 24’ pt Mantovani (A), 33’ pt Botteghin (A), 36’ st Bellusci (auto) (C), 42’ st Iemmello (C)

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico giallorosso: "Andremo a caccia dei tre punti ma non sarà facile. Ogni vittoria...
Il centrocampista out per un problema influenzale che lo ha tenuto fuori negli ultimi due...
Arrivato per la prima volta ad agosto 2022, il 24enne mantovano ha collezionato complessivamente 56...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Calcio Catanzaro