Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network

Palermo-Catanzaro, un altro esame di maturità per le Aquile: le probabili formazioni

Oltre mille tifosi coloreranno di giallorosso il settore ospiti del "Barbera"

Nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria nel derby che per il Catanzaro è già arrivato il momento di voltare pagina. Venerdì 1 dicembre, con fischio d’inizio alle ore 20:30, le Aquile faranno visita al Palermo. Un altro banco di prova importante per i ragazzi di Vivarini, che dovranno vedersela con una corazzata partita per vincere il campionato ma attualmente in crisi di risultati e dunque determinata a riscattarsi. Solo quattro i punti raccolti nelle ultime cinque partite dai ragazzi allenati da Corini, il cui destino potrebbe essere deciso proprio dal risultato contro i giallorossi. I giocatori del Catanzaro, come sempre, non saranno soli e potranno contare su oltre mille tifosi che coloreranno di giallorosso il settore ospiti del “Barbera“.

In casa giallorossa tutti a disposizione di Vivarini, eccezion fatta per Situm: il laterale croato aveva ricominciato a correre in campo lasciando ben sperare, ma resta ancora fuori per il problema a un polpaccio. Recuperato invece Krajnc, che ha smaltito l’influenza e al “Barbera” potrebbe partire dal primo minuto. Per il resto non dovrebbero esserci grosse novità rispetto all’undici titolare sceso in campo contro il Cosenza.

Sponda rosanero, Corini ha recuperato Di Francesco che fa parte dell’elenco dei convocati così come Federico Di Francesco, ma non ha deciso ancora se schierarlo dall’inizio o meno: tutto dipenderà dalle sensazioni del giocatore e dello staff medico a poche ore dal calcio d’inizio. Se Lucioni non fosse in grado di giocare dal primo minuto scenderebbe in campo Ionut Nedelcearu a fare coppia con Ivan Marconi in mezzo alla difesa davanti al portiere Mirko Pigliacelli. Corini sembra orientato a scheriare nuovamente Jacopo Segre dal primo minuto sulla mezzala sinistra con Mamadou Coulibaly sulla mezzala destra. Nel caso in cui però alla fine dovesse scegliere nuovamente il doppio play con Stulac in campo il sacrificato sarebbe Segre. Matteo Brunori al centro guiderà l’attacco e in tre si giocano due maglie per supportarlo: Leonardo Mancuso, Nicola Valente e Francesco Di Mariano.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (4-3-3): Pigliacelli; Mateju, Lucioni, Marconi, Lund; Coulibaly, Stulac, Gomes; Di Mariano, Brunori, Mancuso. Allenatore: Corini

CATANZARO (4-4-2): Fulignati; Katseris, Scognamillo, Brighenti, Krajnc; Sounas, Ghion, Pompetti, Vandeputte; Iemmello, Biasci. Allenatore: Vivarini

 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le probabili formazioni e le info su dove vedere Cittadella-Catanzaro, match valevole per la ventiseiesima...
Tre lunghezze separano in classifica le due compagini. Tra le mura amiche, i granata sono...
Il difensore giallorosso: "Siamo in zona playoff e abbiamo voglia di mantenerla"...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Calcio Catanzaro