Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network

Il Catanzaro espugna Palermo (2-1): Biasci e Iemmello regalano il terzo posto ai giallorossi

Le Aquile soffrono nel finale ma con grande tenacia passano allo stadio "Barbera"

Il Catanzaro soffre nel finale ma passa allo stadio “Barbera”: Palermo sconfitto 2-1 nell’anticipo di Serie B valido per la quindicesima giornata di campionato. Una vittoria frutto di una prestazione di personalità e anche grande sacrificio nei minuti finali: decisive le reti di Iemmello a fine primo tempo e Biasci a inizio ripresa. Le Aquile hanno avuto il controllo del match per oltre un’ora e sono state capaci di costruire numerose occasioni. In contropiede, i giallorossi sono andati infatti vicini in più di una circostanza anche al 3-0 mentre negli ultimi venti minuti sono stati costretti ad abbassare il proprio baricentro per resistere all’assedio finale del Palermo. La squadra di Vivarini ha stretto i denti fino alla fine e con grande tenacia ha conquistato meritatamente i tre punti. Grazie a questo successo, le Aquile salgono momentaneamente al terzo posto in classifica a quota 27, alle spalle soltanto delle capoliste Venezia e Parma ferme a 30 punti.

Nel secondo tempo, il Palermo porta sin da subito tanti uomini dalle parti di Fulignati per pareggiare la gara. E da una situazione nella quale i rosanero si troveranno sbilanciati, il Catanzaro raddoppia al 48′ grazie a Biasci: gran palla di Vandeputte per il numero 28 giallorosso che davanti a Pigliacelli prima si fa ipnotizzare e poi, dopo aver vinto un rimpallo, in seconda battuta deposita il pallone in fondo al sacco. Sulle ali dell’entusiasmo, le Aquile continuano a farsi vedere in avanti e a mettere in grossa difficoltà gli avversari che sembrano accusare il colpo. Al 63′ Vandeputte, imbeccato da Iemmello, entra in area e carica un destro che si stampa sul palo. Due minuti più tardi, il belga ricambia il favore a Iemmello e l’attaccante catanzarese a due passi dalla porta tenta uno scavetto su cui Pigliacelli è attento a sventare la minaccia. Costretta a inseguire, la squadra di Corini prova a farsi sotto col passare dei minuti e, sostenuta anche dal proprio pubblico, inizia a schiacciare il Catanzaro. Prima Henderson al 70′ con un incredibile tiro-cross chiama in causa Fulignati e poi Stulac all’82’ riesce a riaprire la partita con un colpo di testa vincente su suggerimento dalla sinistra di Valente. Dopo aver accorciato le distanze, i padroni di casa prendono fiducia e si rendono pericolosi subito con Segre che in area al volo costringe Fulignati a un miracoloso intervento al minuto 84. Fino allo scadere del lungo recupero di oltre sette minuti concesso dall’arbitro, il Palermo preme sull’acceleratore ma non crea problemi al Catanzaro che fa densità in area e riesce a regalarsi la sua seconda vittoria consecutiva dopo quella ottenuta nel derby col Cosenza.

IL TABELLINO

Palermo (3-4-3): Pigliacelli; Mateju, Lucioni, Marconi (13’ st Valente); Buttaro, Segre, Gomes (34’ st Stulac) , Lund (13’ st Aurelio); Di Mariano (1’ st Henderson), Brunori, Mancuso (13’ st Di Francesco). A disposizione: Desplanches, Kanuric, Jensen, Nedelcearu. Allenatore: Corini

Catanzaro (4-4-2): Fulignati; Katseris (22’ st Miranda), Scognamillo, Brighenti, Veroli; Sounas, Ghion (31’ st Pontisso), Pompetti, Vandeputte (22’ st Oliveri); Iemmello (31’ st Ambrosino), Biasci (31’ st Stoppa). A disposizione: Sala, Krastev, D’Andrea, Verna, Brignola, Krajnc, Donnarumma. Allenatore: Vivarini

Arbitro: Marinelli

Assistenti: Colarossi – Massara
Quarto ufficiale: Di Francesco     Var: Guida   Ass: Meraviglia

Angoli: sette Palermo, quattro Catanzaro
Recupero: 1‘ pt; 7’ st
Ammoniti: 10’ pt Di Mariano (P), 15’ pt Vandeputte (C); 16’ st Katseris (C), 23’ st Butteri, 30’ st Pompetti (C), 45’ st Stulac (P), 45’ st Oliveri (C), 45’ st Brunori (P), 47’ st Miranda (C)
Marcatori: 44’ pt Iemmello (C); 4’ st Biasci (C), 38’ st Stulac (P)

Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico giallorosso: "Andremo a caccia dei tre punti ma non sarà facile. Ogni vittoria...
Il centrocampista out per un problema influenzale che lo ha tenuto fuori negli ultimi due...
Arrivato per la prima volta ad agosto 2022, il 24enne mantovano ha collezionato complessivamente 56...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Calcio Catanzaro