Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Catanzaro, Foresti: “Ci saranno altre uscite. D’Andrea? È in dirittura d’arrivo. Su Tutino…”

foresti-catanzaro

Il direttore generale giallorosso a Tag 24: “Vivarini è riuscito a mantenere saldo un gruppo di ottimi giocatori. Fa esprimere un calcio incredibile alla squadra”

Intervenuto ai microfoni di Tag 24, il direttore generale giallorosso Diego Foresti ha parlato delle aspettative del Catanzaro in vista della prossima stagione: “Vogliamo affrontare la Serie B nel migliore dei modi. Entriamo nel calcio che conta e ci aspetta un’annata difficile. Vogliamo consolidarci e mantenere la categoria facendo un buon campionato. Sappiamo cosa dobbiamo fare, sarà un’esperienza nuova per molti di noi. Partiamo dalla rosa che ha stravinto la Serie C. La squadra è buona anche se dobbiamo comunque inserire in rosa qualche giovane di qualità adatto alla B”.

Vivarini è confermatissimo. Da quado è arrivato ha iniziato un lavoro straordinario. Siamo cresciuti tanto con lui e il calcio che fa esprimere alla squadra è incredibile. Non sono io a dirlo ma quelli che hanno avuto il piacere di seguirci” – gli elogi di Foresti al tecnico giallorosso – “Vincere un campionato come abbiamo fatto noi non può essere casuale. È riuscito a mantenere saldo un gruppo di ottimi giocatori. Ci sono società che avevano speso molto di più, niente era scontato perchè non è mai facile vincere”. Sugli obiettivi di calciomercato: “Posso confermare che con il Sassuolo c’è intesa su D’Andrea. La trattativa è in dirittura d’arrivo. Si tratta di un giovane importante, che ci piace molto. Tutino? Non lo abbiamo mai cercato. Stiamo lavorando bene con i giovani, vogliamo rinforzare i reparti in cui eravamo più carenti: quelli dove ci vuole gamba e fisicità. Stiamo facendo un mercato oculato ma mirato e dovranno esserci obbligatoriamente delle uscite”.

Mentre il Catanzaro prosegue la preparazione, regna l’incertezza per la Serie B 2023-2024: “Purtroppo ogni estate ci troviamo davanti a situazioni paradossali. In Serie C ci eravamo abituati. Non si parte mai in maniera regolare e ci sono tante situazioni imbarazzanti. C’è stato il caso Catania o peggio ancora il caso Trapani che venne ammesso senza fare neanche una partita. Ora è successo anche in Serie B e ciò dimostra che si deve lavorare molto di più a monte” – ha commentato Foresti – “Il caso Reggina è diverso da quello del Lecco. Non ci sono problemi economici lì, sono una neopromossa che ha ritardato dieci ore nel presentare un documento ma ha le carte in regola. Mi auguro, da bergamasco, vengano ammessi, dopo cinquant’anni se lo sono meritati. Mi dispiacerebbe ma capisco che ci sono delle regole”.

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le probabili formazioni e le info su dove vedere Catanzaro-Cremonese, match valevole per la trentaquattresima...
Il bilancio vede i grigiorossi in vantaggio con 10 vittorie e 26 gol realizzati contro...
"Dall'inizio eravamo convinti di fare un bel campionato. Cremonese? Partita difficile ma bella da giocare"...

Dal Network

Mister Bianco potrebbe scegliere di partire ancora con il 3-4-2-1 visto a Terni nella scorsa...
Oltre ai lungodegenti, sarà ancora assente anche un difensore che non recupera in tempo...

Altre notizie

Calcio Catanzaro