Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network

Catanzaro, Francesco Repice: “Doppio salto dalla C alla A? Non sarebbe la prima volta”

francesco-repice-catanzaro

Il noto radiocronista al TGR Calabria: “Disputare lontano dal Ceravolo le prime partite casalinghe non sarà un grande sacrificio per i tifosi”

I numerosi record infranti dal Catanzaro nel campionato di Serie C non fanno altro che accrescere, in vista della prossima stagione, le aspettative di una piazza da sempre molto esigente e ambiziosa. I tifosi giallorossi, infatti, non vedono già l’ora di approcciarsi alla categoria in cui le Aquile mancavano da 17 anni, sognando magari un doppio salto in Serie A. Intervenuto al TGR Calabria, il famoso radiocronista calabrese Francesco Repice ha voluto parlare della questione stadio Ceravolo e di un eventuale promozione in massima serie delle Aquile.

Su un doppio salto dalla C alla A: “Quando si parte con una verve vincente si possono raggiungere grandi risultati. Non sarebbe la prima squadra neopromossa dalla Serie C a salire nel nostro massimo campionato. La Serie A non è neppure un inedito per il Catanzaro, sono passati tanti anni da allora ma tutti ricordano quei giocatori, sono rimasti scolpiti nella storia del club. Speriamo possano arrivare anche loro nel calcio che conta: la Serie A”.

Sulla questione stadio che potrebbe impedire ai tifosi giallorossi di vedere la propria squadra al Ceravolo per alcune gare casalinghe della prossima stagione: “Non sarà un grande sacrificio per i tifosi, disputare lontano dal proprio stadio, semmai due o massimo tre partite casalinghe. Tanta gente andrebbe a supportare il Catanzaro anche fuori dalla sua culla storica del Ceravolo”. Infine, sul futuro prossimo del club: “Uno stadio rimesso a nuovo potrebbe consentire alla società più introiti e quindi una maggiore possibilità di incidere in sede di campagna acquisti. Questa è una strada che stanno percorrendo diverse società italiane anche se poche hanno uno stadio di proprietà. Credo che bisogna procedere su questa direzione e il Catanzaro sembra abbia capito perfettamente come bisogna fare”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

catanzaro-ternana
Al “Barbera” i due attaccanti giallorossi a segno insieme per la quindicesima volta...
catanzaro-palermo-squadra
I giallorossi hanno espugnato il "Barbera" con una grinta e una disponibilità al sacrificio straordinaria...
como-catanzaro-vivarini
Il tecnico giallorosso: "Non era facile tirare fuori questa personalità contro una grande squadra come...

Dal Network

Il tecnico recupera Lucioni dall'influenza ma deciderà all'ultimo se schierarlo dall'inizio o preferirgli Nedelcearu...
Calcio Catanzaro