Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network

Potenza-Catanzaro, Sounas vivace e difesa in difficoltà: le pagelle

sounas-catanzaro

Con una sconfitta si chiude la regular season della squadra di Vivarini che cade 3-2 allo stadio ‘Alfredo Viviani‘: questi i voti dei giallorossi

Secondo ko di questo campionato di Serie C per il Catanzaro guidato da Vincenzo Vivarini. Dopo dieci risultati utili consecutivi, i giallorossi ritrovano la via della sconfitta allo stadio ‘Alfredo Viviani‘ contro il Potenza allenato da Giuseppe Raffaele per 3-2: a segno Del Pinto, Iemmello, Sounas e due volte Murano. Non aggiornano i propri record le Aquile ma chiudono la regular season con numeri comunque straordinari: 96 punti conquistati, 30 vittorie, 6 pareggi, 2 sconfitte, 102 gol realizzati e 21 subiti. Andiamo a vedere le pagelle.

SALA 6: a differenza delle precedenti gare è costretto a rispondere presente in più di una circostanza. Copre sempre bene il primo palo e nelle uscite riesce a chiudere più specchio possibile agli avversari. Attento per due volte su Di Grazia, subisce tre gol in cui spiccano le qualità dei rossoblù: uno dopo una ribattuta sulla traversa in modo abbastanza fortunoso, un altro con un bel destro all’angolino dall’interno dell’area di Murano e l’altro ancora in seguito a una super giocata di Del Pinto.

GATTI 5: sbaglia più di una marcatura preventiva e a più riprese non riesce a chiudere su Caturano che lo insidia sin dalle battute iniziali quando si prende subito un cartellino giallo. Concede troppa libertà in area finendo per essere punito alla mezz’ora inoltrata e allo scoccare dell’ora di gioco quando si fa saltare da Del Pinto in occasione del terzo gol incassato.

FAZIO 5: legge male diverse situazioni difensive e rischia l’autogol dopo nemmeno sei minuti. Soffre i continui spostamenti di Murano nel primo tempo e la rapidità con cui gli avversari spostano palla dentro l’area. Concede tanti spazi e all’ora di gioco anche lui si fa saltare secco da Del Pinto.

BRIGHENTI 5,5: tenta di essere meno passivo in area rispetto ai compagni di reparto ma riscontra non pochi problemi quando c’è da contenere Caturano davvero in stato di grazia. Perde qualche pallone velenoso che fa partire in contropiede gli avversari e crea delle situazioni interessanti con dei lanci diretti.

KATSERIS 6: nel primo tempo, dalle sue parti arrivano i principali problemi con Rillo e Talia che lo mettono in grande difficoltà. Nella ripresa, però, cresce in entrambe le fasi con la corsia di destra che risulta la più utilizzata per far male alla retroguardia rossoblù. Spinge sempre di più e meglio col passare dei minuti realizzando un assist ma compiendo anche un salvataggio provvidenziale per negare a Caturano la rete del 4-2.

Dall’83’ ROLANDO s.v.

SOUNAS 6,5: si muove tanto per la squadra e quando parte palla al piede fanno fatica a fermarlo. Rispetto alla gara precedente va un po’ in difficoltà quando c’è da difendere ma da alcuni suoi suggerimenti in verticale e cross nascono buone occasioni. Con un sinistro chirurgico realizza anche il gol del 3-2.

Dall’83’ CIANCI s.v.

PONTISSO 5: non riesce a dettare bene i tempi di gioco dell’azione come nelle ultime uscite stagionali e commette diversi errori in fase di impostazione che fanno ripartire pericolosamente gli avversari. Nella propria metà campo perde l’uomo con facilità e non trova mai la giusta posizione.

Dal 78′ BOMBAGI s.v.

VERNA 5,5: torna titolare disputando la sua solita gara di sacrificio condita però da qualche errore di troppo in uscita. Cerca di proporsi dentro l’area di rigore avversaria con inserimenti di difficile lettura ma senza risultati.

TENTARDINI 5,5: spinge poco sulla fascia sinistra e in fase difensiva va un po’ in difficoltà quando lo puntano in velocità.

Dal 62′ SITUM 6,5: entra in campo cercando di mettere quel brio che è mancato nell’arco della partita. Schierato sulla fascia sinistra, riesce a più riprese a rientrare sul destro e rifornire l’area di palloni interessanti. Ogni volta che riceve la sfera dà la sensazione di poter creare qualcosa.

BIASCI 5,5: appare costantemente fuori dal vivo del gioco della propria squadra. Non riesce nè ad attaccare bene la profondità e nè a disturbare la manovra offensiva dei lucani. Inoltre, servito da una gran palla di Sounas, all’ottavo minuto sbaglia davanti al portiere quella che sarà la sua unica occasione.

Dal 62′ CURCIO 6: subentra con l’atteggiamento di quello che vuole incidere nel match. Occupa bene l’area di rigore nell’assedio finale dei giallorossi e addirittura in acrobazia sfiora la via della rete.

IEMMELLO 7: fa tanto movimento senza palla per offrire appoggi sicuri ai compagni e risulta sempre una presenza costante nell’area rossoblù. Impegna da fuori col destro Gasparini, realizza l’assist per il gol di Sounas e di testa su cross del greco di poco non trova il pareggio. Sottoporta non sbaglia davvero mai e mette a segno il 28esimo centro stagionale che permette lui di eguagliare il record di marcature in un campionato di Serie C.

 

VIVARINI 5,5: fino all’ultima giornata la sua squadra mette in campo le caratteristiche che l’hanno contraddistinta ma oggi appare meno lucida e attenta in diverse situazioni. Cerca sempre di fare la partita senza snaturarsi ma la fase difensiva è da rivedere. I giallorossi non avevano mai subito tre gol e soprattutto concesso così tante ripartenze in contropiede. Diverse le sbavature per quanto riguarda le marcature preventive tant’è che il risultato poteva essere più pesante. Il cammino verso la Serie B è inattaccabile, così come lo straordinario lavoro svolto dal tecnico abruzzese con questi ragazzi. Alla fine si tratta di una sconfitta indolore in attesa della Supercoppa.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dall'intelligenza tattica di Petriccione alla parata decisiva di Fulignati nel finale. Giornata no per Iemmello...
Ottimo esordio di Antonini, Iemmello e Vandeputte trascinatori, Fulignati croce e delizia...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Calcio Catanzaro