Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Catanzaro, la Lega B premia lo spettacolo del “Ceravolo” e incorona Biasci come MVP del 3° turno

Meglio del "Ceravolo" per presenze allo stadio nell'ultimo turno di campionato soltanto il "San Nicola" di Bari e il "Ferraris" di Genova

Dopo 17 anni, il Catanzaro è tornato a riassaporare i palcoscenici della Serie B. Dalla passata stagione culminata con la vittoria a suon di record del girone C di Serie C, l’entusiasmo che si respira in città è a mille e mercoledì sera, in occasione dell’esordio casalingo delle Aquile, c’è stata l’ennesima dimostrazione di affetto nei confronti della squadra di Vivarini. I tifosi giallorossi hanno risposto in massa all’appuntamento e gli uomini di Vivarini non hanno deluso i propri beniamini. La cornice dell’incontro è stato un “Ceravolo” con importanti migliorie: dall’efficiente sistema di illuminazione al terreno di gioco in perfette condizioni. La grande partecipazione alla sfida disputata nell’impianto del capoluogo calabrese non è passata inosservata alla Lega B, che lo ha inserito sul podio degli stadi con più presenze nei match della terza giornata di B: meglio del “Ceravolo” soltanto il “San Nicola” per BariCittadella e il “Ferraris” per SampdoriaVenezia che hanno raggiunto rispettivamente quota 22mila e 21mila.

L’esordio al “Ceravolo” è stato da urlo con il Catanzaro autore di una partita straordinaria. I giallorossi, grazie al monologo messo in atto nella ripresa, hanno creato non pochi problemi a una delle squadre più attrezzate della Serie B 2023-2024 e sono riusciti a vincere con un netto 3-0. Tra i marcatori del match Tommaso Biasci, al secondo gol consecutivo dopo quello messo a segno a Lecce contro la Ternana, protagonista di un avvio di stagione ad alti livelli in una categoria ancora da scoprire per lui ma il cui approccio non può definirsi altro che positivo. La Lega B ha incoronato così Biasci come MVP della terza giornata di campionato premiando così la sua prestazione di grande qualità e abnegazione anche nella fase di non possesso per un attaccante da sempre generoso. Nuovo inizio insomma per il classe 1994 toscano reduce da ben otto stagioni in Serie C senza alcuna chance tra i cadetti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le probabili formazioni e le info su dove vedere Catanzaro-Cremonese, match valevole per la trentaquattresima...
Il bilancio vede i grigiorossi in vantaggio con 10 vittorie e 26 gol realizzati contro...
"Dall'inizio eravamo convinti di fare un bel campionato. Cremonese? Partita difficile ma bella da giocare"...

Dal Network

In vista del match di domani tra i cremonesi e i giallorossi ecco lo Starting...

Mister Bianco potrebbe scegliere di partire ancora con il 3-4-2-1 visto a Terni nella scorsa...

Altre notizie

Calcio Catanzaro