Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Catanzaro, Noto: “Gradirei che il nostro ambiente crescesse. Serie B? Servirà serietà”

floriano-noto-catanzaro-serie-b

Il numero uno del club giallorosso in conferenza stampa: “Il nostro budget non potrà essere uguale a quello di club che operano in realtà più ricche”

Archiviata la memorabile annata 2022-2023 del Catanzaro, nella consueta conferenza stampa di fine stagione, il presidente giallorosso Floriano Noto è intervenuto direttamente dalla sede del club per commentare i risultati sportivi ottenuti dalla squadra: “Siamo riusciti a fare qualcosa di straordinario, abbiamo battuto tanti record e quest’anno è stata una grande gioia per tutti. Quando si portano a casa grandi risultati, bisogna ricordare sempre da dove si parte, in questi anni siamo cresciuti tanto ma non bisogna dimenticare i due secondi posti precedenti. Dedico questa vittoria a tutti i tifosi che ci sono stati vicino dopo la sconfitta di Padova. Il giorno dopo quella partita ho ricevuto centinaia di messaggi che ci davano forza nel continuare. Questo successo lo dedico però anche a chi ci ha criticato”.

Inoltre, Noto ha voluto lanciare un messaggio all’ambiente che circonda il Catanzaro: “Gradirei che migliorassimo tutti. Tifosi, giornalisti e società. Abbiamo ricevuto oltre 30mila euro di multe quest’anno per banalità, molte anche ingiuste dato che la Procura ha avuto delle sviste abbastanza grossolane nei confronti anche di qualche giocatore che non aveva fatto nulla. Dobbiamo però crescere, noi come società cerchiamo di migliorarci sempre, siamo i primi a farlo e la stessa cosa voglio che facciano i tifosi. Il prossimo anno avremo una visibilità nazionale, la Serie B è seguita in tutto il mondo e saremo giudicati da molte più persone rispetto alla terza serie. Rimbocchiamoci le maniche, studiamo e remiamo dalla stessa parte. Ci auguriamo di non ricevere più queste multe, avrei preferito investire questi soldi in qualche risorsa umana o in altre cose più utili al club”.

Per quanto riguarda la Serie B, il patron delle Aquile ha dichiarato: “Ci approcciamo alla nuova categoria con la preoccupazione della matricola. Ogni stagione ha una storia a sè, non conta quanto fatto finora. Sappiamo che si tratta di un campionato difficile con altre 19 piazze importanti, noi siamo la provincia più piccola e povera in termini di ricchezza. Potrebbe contare poco nel calcio questo ma per noi come società invece conta eccome. Il nostro budget non potrà mai essere uguale a quello di squadre che operano in realtà più ricche. Servirà quindi lavorare in modo serio”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

"Doppia doppia" stagionale per il belga, tredicesimo gol in campionato per il capitano. ...
Il tecnico giallorosso: "Abbiamo raccolto meno rispetto a quanto fatto. Siamo un po’ in credito...
"Per la prima volta dopo tanto tempo c'è la possibilità concreta che una neopromossa dalla...

Dal Network

Mister Bianco potrebbe scegliere di partire ancora con il 3-4-2-1 visto a Terni nella scorsa...
Oltre ai lungodegenti, sarà ancora assente anche un difensore che non recupera in tempo...

Altre notizie

Calcio Catanzaro