Calcio Catanzaro
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Catanzaro-Foggia, Iemmello glaciale e Pontisso indescrivibile: le pagelle

iemmello-catanzaro

La squadra di Vivarini conquista la terza vittoria di fila contro gli uomini di Rossi e riaggiorna il record di punti: questi i voti dei giallorossi

Resta imbattuto tra le mura amiche il Catanzaro di Vincenzo Vivarini che nell’ultima gara della regular season al ‘Nicola Ceravolo‘ supera 2-1 anche il Foggia di Delio Rossi: in gol Iemmello con una doppietta e Bjarkason. Grazie al successo casalingo numero 18 di questo campionato di Serie C, i giallorossi aggiornano il record di punti a quota 96 e raggiungono l’incredibile cifra di 100 gol realizzati in 37 partite. Andiamo a vedere le pagelle.

SALA 6: non viene mai messo nelle condizioni di effettuare parate rilevanti. Subisce un gran gol dalla distanza da Bjarkason e a volte è indeciso in alcune uscite che non portano a grossi pericoli.

GATTI 6,5: amministra bene la difesa e compie alcune chiusure provvidenziali che i giallorossi avrebbero potuto pagare a caro prezzo. Prova a leggere in anticipo le intenzioni degli avversari e allo scadere con un colpo di testa dagli sviluppi di un calcio d’angolo va anche vicino al gol, se non fosse per il riflesso di Thiam.

FAZIO 6,5: controlla bene l’area di rigore soprattutto nel secondo tempo e riesce sempre a farsi trovare pronto per anticipare gli attaccanti rossoneri. Una fase difensiva senza alcuna sbavatura.

SCOGNAMILLO 6,5: mette in campo la solita aggressività e in alcuni larghi tratti della partita è bravo a non far respirare Ogunseye marcandolo praticamente a uomo sia in area che fuori. Dalle sue parti concede praticamente le briciole.

KATSERIS 6,5: dalla fascia destra arrivano i principali problemi per la retroguardia dei satanelli. Mette costantemente in difficoltà Costa con le sue percussioni e il suo pressing asfissiante. Fornisce anche il suo contributo in fase difensiva.

Dal 66′ ROLANDO 6: subentra a Katseris ma è più presente nella propria metà campo che in zona offensiva. Compie alcune ottime diagonali difensive e cerca anche di mettere dentro l’area qualche buon traversone.

PONTISSO 7: prestazione di quantità e qualità. Recupera diversi palloni e più volte porta la sfera fino all’area di rigore avversaria creando superiorità numerica. Non sbaglia mai la gestione della sfera e calcia in modo impeccabile tutte le palle inattive, da una scaturisce la seconda rete di Iemmello. Se non bastasse poi, a fine primo tempo grazie a un bel dribbling, conquista un calcio di rigore.

Dal 74′ WELBECK s.v.

GHION 6,5: detta bene i tempi di gioco e gli avversari fanno fatica a rubare la sfera dai suoi piedi. Raramente tenta la giocata in verticale ma funge continuamente da appoggio sicuro per dare il via all’azione e mantenere il possesso.

SOUNAS 6: bravo in entrambe le fasi. Appare molto attento quando c’è da difendere e propositivo dentro l’area di rigore avversaria con inserimenti di difficile lettura. Cerca sempre di dialogare col resto della squadra e prova con qualche conclusione a impensierire Thiam seppur senza risultati.

Dal 60′ BOMBAGI 6: dal suo ingresso in campo è costretto più a interdire che a offendere. Tocca pochi palloni negli ultimi metri ma nel finale da due sue palle inattive arrivano altrettante occasioni importanti per chiudere la pratica.

TENTARDINI 6: spinge poco sulla corsia di sinistra ma disputa una gara meticolosa in fase difensiva. Gioca per novanta minuti senza farsi saltare praticamente mai.

CURCIO 6: partecipa costantemente alla manovra offensiva dei giallorossi e a più riprese sfiora la via della rete. Prima dalla distanza e poi con un destro dall’interno dell’area. Prova a mandare in porta i compagni e si fa ipnotizzare anche dagli undici metri un calcio di rigore non calciato assolutamente male. Quando c’è da finalizzare, a differenza delle precedenti gare, sembra meno brillante e accusare la partita da ex.

Dal 60′ BIASCI 6: in una fase dove il Catanzaro è schiacciato nella propria metà campo, lui cerca di attaccare la profondità e di allungare la squadra. Grazie ad alcune accelerazioni mette un po’ in apprensione la difesa avversaria con Costa che nel finale si prende un giallo per un fallo tattico ai suoi danni.

IEMMELLO 7: sin dall’inizio mette in campo tanta determinazione. Dopo nemmeno un minuto punisce l’errore di Rizzo e al quarto d’ora di gioco da bomber di razza a due passi da Thiam col tacco infila il pallone in rete. Prova a puntare l’uomo in più di una circostanza e a combinare con i compagni. In nemmeno un tempo con una doppietta da ex indirizza la gara e sale così a 27 reti stagionali.

Dal 46′ CIANCI 6,5: sostituisce Iemmello dopo l’intervallo con caratteristiche diverse ma lo fa bene. Lavora tanto per la squadra e impedisce agli avversari di impostare il gioco con facilità. Allo scadere, sempre dagli sviluppi da corner, sfiora la via della rete prima con un micidiale tiro al volo e successivamente con un colpo di testa.

 

VIVARINI 7,5: ancora una buona prestazione per una squadra ormai matura che sa come gestire i vari momenti di una partita. La compagine calabrese attacca tanto nella prima frazione costruendo diverse occasioni e indirizzando la gara con due reti mentre nel secondo tempo è costretta soprattutto a difendersi e lo fa comunque senza grandi difficoltà. Nonostante siano poco abituati, i giallorossi dimostrano di saper difendere anche con un baricentro basso e alla fine quando ripartono sono sempre pericolosi.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Vandeputte e Iemmello spaziali, ad Ambrosino manca solo il gol. E si rivede finalmente Ghion...
Vandeputte conferma il suo buon momento di forma, Verna e Petriccione sottotono...

Dal Network

Mister Bianco potrebbe scegliere di partire ancora con il 3-4-2-1 visto a Terni nella scorsa...
Oltre ai lungodegenti, sarà ancora assente anche un difensore che non recupera in tempo...

Altre notizie

Calcio Catanzaro